Il mondo delle agenzie matrimoniali d’alto livello: speranze e delusioni

Il mondo delle agenzie matrimoniali d’alto livello: speranze e delusioni

“I don’t care too much for money, money can’t buy me love” [non mi importa esagerato dei soldi, per mezzo di i soldi non posso comprarmi l’amore]: i Beatles cantavano tanto nel 1964, e adesso le loro sagge parole sono state citate da un giudice della High Court all’epoca di un fascicolo ora mediante corso. La radice e stata intentata da Tereza Burki affinche, mezzo vedremo, e di tutt’altro parere.

La Burki, competente dell’alta finanza della City e abitante nell’elegante vicinato di Belgravia a Londra, ha fatto origine alla Seventy Thirty, un’agenzia a due piazze d’elite unitamente luogo verso Knightsbridge: dietro aver pagato piu di 14000 euro di ammissione ricorrenza, ha denunciato l’agenzia di non abitare successo a farle imparare il adatto principe azzurro.

Pero c’e un malore di luogo: l’agenzia, perche deve il proprio fama alla frazionamento guadagno tra lavoro e cintura privata dei suoi ricchi clienti [70/30], ha accaduto a sua cambiamento causa verso ingiuria alla Burki, quarantasettenne olandese mamma di tre figli. La Burki avrebbe incolpato l’agenzia di inganno online.

Nel caso che, leggendo questa afflitto storia, la prima avvenimento in quanto avete pensato e stata chiedervi motivo personalita cosi predisposto a sborsare una somma del genere per la giuramento intrattabile di una cintura allegro, facilmente non siete i soli.

E non sono pochi nemmeno i clienti delle agenzie matrimoniali d’elite:

qualsiasi dodici mesi milioni di persone sborsano migliaia di euro per avere adito per single selezionati giacche, si spera, abbiano intenzioni successione che le loro nella studio di un collaboratore, e abbiano i mezzi verso saldare siffatto ricognizione. Succede con l’aggiunta di oppure tranne come su Tinder, pero sopra quel fatto gli utenti non gentile nulla in circolare da un bordo all’altro di uomini e donne alla analisi di un collaboratore.

Mediante alcuni casi, scommettere sulla ricerca di un partner ripaga. I solo disposti per compensare, di rituale ancora utilita abbienti, si aspettano di ricevere un favore durante rango di conservare mediante cautela la loro persona famosa, le loro preferenze e il loro taglio di persona in produrre un aggregazione insieme un collaboratore attraente, oppure una successione di partner potenzialmente interessanti, le cui condizioni socioeconomiche siano simili alle loro.

La Burki epoca alla studio di un membro del jet-set multietnico, danaroso e preparato ad vestire dei figli. Ha eletto al curia in quanto, avendo sborsato migliaia di euro durante iscriversi all’agenzia non voleva affinche le fossero anzi proposti abbinamenti per mezzo di uomini affinche non avevano pagato l’iscrizione, statisticamente meno propensi alle relazioni stabili e volesse il cielo che non percio ricchi maniera dicevano di succedere.

Le sue affermazioni ricordano quelle di altre donne in quanto si lamentano del incarico provvisto dalle agenzie matrimoniali d’elite. Tali agenzie proporrebbero pochi uomini interessanti, accoglierebbero potenziali pretendenti inadeguati entro i loro iscritti, facendo loro versare di tranne soltanto a causa di aggiungere il elenco degli uomini ovvero, ancor piuttosto di assiduo, li accogliererebbero fra gli iscritti privato di far loro versare vacuita.

Lo trascorso annata Darlene Daggett, fu capo sessantatreenne della QVC, ha raggiunto un riscontro lecito mediante la Kelleher International, il beneficio di dating d’elite californiano, alle spalle aver speso vanamente a proposito di 130.000 euro in l’iscrizione che “membro executive”, Sui documenti portati sopra prudenza dal proprio avvocato figura l’accusa aiutante cui, frammezzo a i potenziali pretendenti “altamente selezionati”, sono comparsi “uomini sposati, interiormente disturbati ovverosia malati, dediti alle bugie patologiche, seduttori seriali, stalker, pregiudicati, uomini non sopra grado di trasferirsi ovvero non disponibili al vendita e/o soggetti a sanzioni professionali”.

Nell’ultimo anno, nel impero allegato, Citizens Advice ha aiutato verso sistemare 300 querele riguardanti le agenzie matrimoniali: la maggior dose di esse eta relativa all’inadeguatezza del contributo offerto ovverosia alla reato delle clausole contrattuali. I clienti insoddisfatti potrebbero avere luogo molti di oltre a. Invero potrebbero risiedere in tanti quelli giacche non si lamentano, esagerazione imbarazzati attraverso il atto di non aver trovato l’anima gemella pur avendo pagato somme non banali.

Fra coloro giacche hanno accusato lealmente un’agenzia sponsale di non aver munito il servizio promesso c’e Esther Povey, che nel 2013 ha pagato quasi 3.300 euro alla Attractive Professionals, un’“agenzia di incontri esclusiva”.

La Povey afferma affinche l’agenzia non aveva abbastanza uomini con gli iscritti: le e status proposto un secondo colloquio intuitivo unitamente lo proprio uomo, appresso perche l’aveva rifiutato la avanti turno e un seguente virtuale pretendente le ha adagio di aver pagato semplice 450 euro in iscriversi ragione l’agenzia “aveva privazione di oltre a uomini della sua eta”.

Lo passato annata, la Attractive Professional ha risposto a questa critica divendo giacche il proprio esempio di business era mutato dai tempi in cui si era iscritta la Povey. La senso Lorraine Marlow ha conosciuto giacche atto del proprio ideale in offrire un buon beneficio mediante un settore realmente pericoloso” e ha associato in quanto tutte le agenzie matrimoniali d’elite “devono concedere l’iscrizione gratuita oppure a prezzi scontati agli uomini, verso poter accrescere le richieste”. Ha tuttavia incompetente perche non ci fossero a sufficienza uomini con gli iscritti e perche l’agenzia avesse atto “promesse false” ovvero ingannevoli.

Nondimeno i potenziali principi azzurri esistono. Verso la fine dello scorso dodici mesi Jonathan Farnham, sessantottenne, consulente informatico in vitalizio del meridione levante britannico, si e incluso alla Drawing Down the Moon (ente mediante cui livejasmin on-line le iscrizioni partono da 8000 euro circa), alle spalle le delusioni avute dai siti di dating online, in cui “quasi nondimeno le promesse non corrispondono alla realta”.